Abruzzo Engineering, chiusa l’inchiesta

La Procura de L’Aquila ha chiuso l’inchiesta che lo scorso anno, all’inizio di agosto, ha portato all’arresto da parte della squadra mobile di Pescara di quattro persone, tra cui Ezio Stati, ex consigliere regionale della Dc e poi esponente di Forza Italia. Indagata anche la figlia Daniela, ex assessore regionale alla Protezione civile. Nell’ambito della stessa inchiesta furono arrestati anche Vincenzo Angeloni, Marco Buzzelli, compagno di Daniela Stati e Sabatino Stornelli. Per l’accusa, il gruppo puntava a fare affari a seguito del terremoto del 6 aprile 2009 e ci sarebbero state delle pressioni per far assegnare ad Abruzzo Engineering una commissione importante per i lavori post sisma. Dell’inchiesta si sono occupati il pm Antonietta Picardi e il procuratore Rossini.