Lanciano, anziana ha un malore per strada. L’ambulanza arriva da Atessa dopo 40 minuti

Si sente male per strada, ma prima d’essere trasportata in ambulanza in ospedale, trascorrono 40 minuti. E’ accaduto a Lanciano, in corso Roma, cuore della città vecchia e nel 2011. Un’anziana è stata colta malore, è caduta a terra e si è ferita. Il viso sanguinante, i passanti e alcuni commercianti la soccorrono. La donna non sta bene e c’é molta preoccupazione. Viene chiesto l’intervento di un’ambulanza in modo che l’anziana possa raggiungere il Renzetti e ricevere le necessarie cure. Dall’altra parte del filo, però, s’avvisa chi si è prodigato a chiedere l’immediato intervento, che al momento non vi sono mezzi a disposizione. Sono tutti impegnati. Nel frattempo arriva un’autopattuglia della polizia di stato: l’equipaggio della volante parla con la donna, cerca di tranquilizzarla. I minuti passano: 20, 30, ma dell’autoambulanza nulla. Il nervosismo e l’agitazione tra i presenti sale. Poi, si sentono le sirene in lontananza, che annunciano finalmente l’arrivo del 118. Sono trascorsi 40 minuti. E sì, tanto tempo perché  il mezzo è dovuto arrivare da Atessa, a 25 chilometri da Lanciano. L’anziana viene caricata a bordo e poi di corsa verso l’ospedale, scortata dalla polizia.