Amministrative, presentata la lista Lanciano in Comune per Pupillo sindaco

“La caratteristica di questa lista è che presenta per la quasi totalità uomini e donne che non hanno fatto politica attiva negli ultimi anni. Sono 24 cittadini e cittadine di Lanciano che vogliono mettere passione e competenze a disposizione della propria città, che vogliono fare politica per dare e non per avere. Siamo un gruppo determinato, la lista rappresenta la società civile di Lanciano che si batte con la coalizione di centrosinistra per dare una vera alternativa di governo alla nostra città, rimasta indietro su troppi fronti negli ultimi 15 anni di centrodestra”.

Sono gli aspetti più significativi della lista Lanciano in Comune, che questa mattina è stata presentata dal candidato del centro sinistra, Mario Pupillo, nella sede elettorale della coalizione, in via Salita della Posta. Pupillo, come si sa, è sostenuto da Partito Democratico, Sinistra e Ecologia e Liberà, Rifondazione Comunista, l’Italia dei Valori, Uniti per Lanciano (che racchiude al suo interno Psi, Verdi, Socialismo 2000, Pdci e indipendenti) e Lanciano in Comune, la prima a scendere in campo e voluta dallo stesso Pupillo.

Presentata nel pomeriggio, presso il salone d’onore della Casa di Conversazione la lista NuovoLanciano Unita, che racchiude in se forze come  Socialismo 2000, Verdi e Comunisti Italiani. Una lista civica che appoggerà il candidato sindaco Mario Pupillo. Alla presentazione il capogruppo regionale dei Verdi, Walter Caporale, il segretario di Comunisti Italiani, Giuseppe D’Ortona, Emilia Paolini, referente cittadina di Socialismo 2000, Pierluigi Vinciguerra, di Nuova Lanciano Unita e lo stesso Pupillo.

“Sono soddisfatto del lavoro che è stato fatto per arrivare a metterci insieme – ha detto Caporale – per affrontare i problemi della nostra città e tra questi quelli ambientali”. Per il segretario D’Ortona, il panorama per le amministrative propone “il vecchio che avanza. Bozza non è una novità e i lancianesi si ritrovano ancora a dover far i conti con chi ha contribuito a riportare indietro questa città”.

Per quanto riguarda il centro destra frentano, domani alle ore 16.45, presso il comitato elettorale del candidato sindaco per il centrodestra a Lanciano, Ermando Bozza, in corso Trento e Trieste, Galleria ‘Il Diamante’, il Presidente del Gruppo Parlamentare del Popolo della Libertà al Senato della Repubblica, Maurizio Gasparri, incontrerà la stampa. Saranno presenti il candidato sindaco, Ermando Bozza, il sindaco di Lanciano, Filippo Paolini, il Vice Coordinatore Provinciale PDL, Pasquale Di Nardo, il Coordinatore Provinciale, Mauro Febbo e il Vice Coordinatore Regionale, sen. Fabrizio Di Stefano.

Presentata stamane a Casalbordino la lista “Casalbordino nel Cuore” che, a sostegno del candidato Sindaco Giuliano Di Rito, concorrerà alle elezioni comunali del prossimo 15 maggio. Il P.S.I. ha dato il suo sostegno con convinzione a questa coalizione d’area di centrosinistra e sarà rappresentato nella lista dal Coordinatore della Sezione di Casalbordino del P.S.I. Rosella Travaglini, dirigente regionale e responsabile del dipartimento “Affari Sociali ” del P.S.I. Abruzzo. La lista “Casalbordino nel Cuore”  si pone come forza alternativa  di centrosinistra, che crede nella possibilità di sradicare l’apatia che attanaglia da anni il territorio e certamente in una migliore concezione del rapporto politica – cittadino.

Alla presenza del Coordinatore Provinciale Marcello Mellozzi, si è formato il Circolo di Alleanza per l’Italia a Giulianova ed avrà come coordinatore cittadino Umberto Zippi, responsabile gruppo giovani Umberto Verdecchia, responsabile movimento femminile Tania Faraone. “Sono rimasto molto colpito dall’entusiasmo di questo gruppo – afferma il coordinatore provinciale Marcello Mellozzi – si respira  la voglia da parte dei cittadini di tornare ad essere protagonisti del proprio futuro”. “Sono onorato – dichiara Umberto Zippi – di essere stato indicato come coordinatore del circolo di  Giulianova, sarà un compito molto difficile, ma sono sicuro che avrò l’appoggio di tutto il direttivo e degli iscritti. Si apre una stagione nuova, dove bisogna lasciare da parte il tifo per l’una o per l’altra squadra e lavorare per risolvere i problemi della gente. Ci adopereremo per la costruzione del Nuovo Polo anche qui a Giulianova, ma ci vorranno tempi adeguati, non dobbiamo affrettarci tanto per fare, ma dobbiamo ponderare bene il percorso da effettuare. Noi ci poniamo come un partito che vuole il dialogo e non lo scontro per il bene della nostra città. Sicuramente promuoveremo degli incontri con gli altri partiti del Nuovo Polo per gettare le basi, così come a livello provinciale, per un discorso unitario. Al momento, per quanto riguarda l’Amministrazione Comunale di Giulianova, non possiamo far altro che apprezzare il programma del sindaco Mastromauro al quale chiediamo, a lui ed alla sua maggioranza, un confronto e la possibilità di apportare un contributo in termini di lavoro e di idee”.