Treglio, il sindaco Doris revoca l’incarico di vice sindaco e assessore a Di Nunzio

Il sindaco del comune di Treglio, Roberto Doris, ha ritirato la delega di vice sindaco ad Antonio Di Nunzio e assessore comunale “essendo venute meno le condizioni fiduciarie”. La decisione del primo cittadino tregliese è stata presa lo scorso 7 maggio, il giorno prima la marcia contro la centrale biomasse, organizzata dal movimento di cittadini, Nuovo Senso Civico, alla quale ieri hanno preso parte numerose associazioni ambientaliste. E sarebbe stata proprio l’impianto, di prossima apertura, a determinare la rottura tra Dori e Di Nunzio, che oltretutto è anche presidente dell’Alesa e progettista della centrale. Lo si deduce dalla lettura del provvedimento di revoca, a firma del primo cittadino, affissa all’albo del comune di Treglio. Tra le righe, Doris sottolinea come Di Nunzio ‘ha preso importanti decisioni senza prima consultare il sindaco’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *