A Lanciano e Sulmona il PSI raccoglie firme per il referendum di abrogazione di parti della legge elettorale Calderoli

Oggi a Sulmona e Lanciano ci sarà una campagna pubblica di raccolta firme per le petizioni socialiste e per il referendum di abrogazione di parti della legge elettorale Calderoli, definita “Porcellum”.

L’iniziativa riguarda 4 grandi temi, quali: CANCELLAZIONE DELLA LEGGE ELETTORALE: Esame ed approvazione in Parlamento, per il prossimo autunno, di una nuova legge elettorale che restituisca all’elettore la possibilità di scegliere i propri rappresentanti e cancelli la norma illiberale e liberticida del premio di maggioranza in assenza di quorum; ISTITUZIONE DI UNA TASSA PATRIMONIALE: Il Governo e il Parlamento calendarizzino l’esame  e l’approvazione di un disegno legge sulle transazioni finanziarie che recepisca la mozione votata dal Parlamento Europeo; TRASPARENZA NELLA POLITICA : Approvazione di una nuova legge che regoli il finanziamento dei partiti con: Rimborsi elettorali che cessino al cessare della legislatura; Reintegro nelle casse dello Stato dei fondi destinati ai partiti che non superano lo sbarramento e non la ridistribuzione ai partiti che hanno eletto rappresentanti; Riconoscimento del rimborso elettorale ai partiti di cui si sia accertato la reale vita democratica interna; ELIMINAZIONE DEL PRECARIATO: Approvazione di norme che limitino le possibilità di “prorogatio” nei confronti dei titolari  dei contratti a termine, introducendo norme che regolamentino vincoli ed incentivi allo scopo di promuovere e realizzare la stabilizzazione dei precari entro al massimo tre anni,  rendendo la formazione dei lavoratori un obbligo per le imprese e un diritto per i lavoratori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *