Confindustria: “Necessario lanciare il progetto Abruzzo Logistica”

“Nuovo impulso al Sistema dei trasporti regionali” è l’appello degli imprenditori della Sezione Trasporti e Logistica di Confindustria Chieti guidati dal neoeletto Presidente Giuseppe Ranalli della Ranalli Srl di Ortona, dopo la riunione di programmazione tenutasi presso la capitaneria di Porto di Ortona alla presenza del Comandante, Giovanni Greco e del direttore dell’Interporto D’Abruzzo, Mosè Renzi, oltre ai principali operatori di trasporto e logistica regionali, tra cui Arpa e Sangritana e circa 30 imprenditori delle agenzie marittime ed alcune primarie Aziende Produttive quali Walter Tosto e Molino Alimonti.

“Chiediamo un dialogo costante tra tutte le forme della mobilità regionale – incalza il Presidente Ranalli – attraverso l’istituzione di un Tavolo permanente Regionale aperto a tutte le forme di mobilità che possa essere un punto di riferimento e di stimolo, con la partecipazione dell’Assessorato Regionale ai Trasporti, per favorire l’efficienza del sistema di infrastrutture esistenti; la gestione sistematica, integrata e coordinata dei Porti abruzzesi oltre la logica del campanile; l’informazione sulle infrastrutture esistenti, sulle connessioni tra reti e nodi per la promozione dell’offerta logistica regionale mediante il coinvolgimento di tutti gli attori del processo logistico. Oggi più che mai la competitività dei nostri prodotti nel mondo dipende in buona misura dall’efficienza e dall’economicità del trasporto, che va ridisegnato nell’ambito del processo di globalizzazione e di liberalizzazione dei mercati. In questa nuova ottica appare necessario lanciare il progetto Abruzzo Logistica per favorire la comunicazione tra tutti i portatori di interesse e sostenere progetti comuni tra tutti gli operatori regionali. Fare sistema diviene una necessità e lo scambio di informazioni deve investire tutte le fasi della catena logistica. Abbiamo iniziato un percorso aperto all’intero sistema produttivo ed alle aziende pubbliche e private di settore. Lo scambio di informazioni e la conoscenza sono le attività prioritarie per sostenere progetti di crescita della Logistica regionale. La nostra regione, da sempre cerniera dei traffici del corridoio Adriatico e tra il Mar Tirreno e il Mar Adriatico, oggi può aspirare a essere la porta verso l’Est europeo e l’Oriente. In questo processo, la Sezione Trasporti e Logistica di Confindustria Chieti vuole svolgere un ruolo da protagonista attraverso una fitta attività di coinvolgimento di tutti attori regionali per la formazione di linee comuni sulle priorità infrastrutturali. In particolare: attività di promozione nelle fiere di settore, piattaforma web per la promozione della mobilità regionale, processo di internazionalizzazione della nostra offerta infrastrutturale, azione di marketing territoriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *