Coltivavano piante di marijuana sul balcone: un arresto e una denuncia

Otto piantine di marijuana coltivate sui balconi di due abitazioni sono state scoperte e sequestrate dalle Fiamme Gialle di Pescara in due distinte operazioni che hanno portato anche all’arresto di un uomo e alla denuncia di uno studente. Il primo controllo è avvenuto in una zona limitrofa a un centro commerciale e ha riguardato uno studente che coltivava marijuana sul balcone dell’appartamento preso in locazione. Le quattro piantine trovate dai finanzieri erano pronte per il taglio e la produzione di sostanza stupefacente. Il ventenne, residente a Sambuceto, è stato segnalato a piede libero alla Procura della Repubblica di Chieti. Al netto delle foglie e delle florescenze, le piantine pesavano circa 70 grammi. In un’altra operazione, i baschi verdi della Compagnia di Pescara hanno fermato un uomo di Francavilla di 41 anni e gli hanno trovato addosso una bustina di hascisc per circa 3 grammi. La successiva perquisizione a casa ha permesso di rinvenire 4 piantine, coltivate sempre sul balcone, due bilancini di precisione, un’altra bustina contenente un grammo di stupefacente e pié di cento semi di canapa indiana. Il responsabile è stato arrestato e posto a disposizione dell’Autorità giudiziaria teatina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *