Avvocati di Sulmona soddisfatti per i lavori di ampliamento del carcere

Il Consiglio dell’Ordine degli avvocati presso il Tribunale di Sulmona e la Fondazione “Istituto per lo studio del diritto dell’esecuzione penale e del diritto penitenziario” Onlus di Sulmona, riuniti ieri in seduta congiunta, prendono atto della notizia ufficiale del finanziamento e dell’avvio dei lavori per l’ampliamento del complesso penitenziario a Sulmona e della elevazione dello stesso a livello di “Centro penitenziario”, con una capacità ricettiva prossima futura di 1000 posti. “Esprimiamo il più vivo compiacimento – scrivono in una nota il Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Awocati, Gabriele Tedeschie e della Fondazione Lando Sciuba

– per la decisione assunta dal Ministero della Giustizia d’intesa con l’Amministrazione comunale di Sulmona. Sottolineiamo l’importanza per la Citta’, il suo circondario e per il Tribunale di Sulmona, di questo significativo traguardo e la indubbia rilevanza delle conseguenze che da tutto cio’ andranno a derivare”. La decisione ministeriale va a delineare un quadro di nuove relazioni operative fra tutte le amministrazioni locali e la stessa istituzione penitenziaria, sotto molteplici e concorrenti profili. “Il fatto – concludono nella nota le scriventi – rappresenta una ulteriore testimonianza della tradizione sempre più forte che dall’Unita’ d’Italia lega Sulmona all’Amministrazione penitenziaria dello Stato”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *