Basket, due giovani per Chieti. Il Lanciano si assicura l’esperienza di Gaeta

Gli ultimi due colpi di mercato messi a segno dalla BLS Chieti hanno entrambi la sfrontatezza e la voglia di fare tipici della giovane età. Si tratta infatti di Alex Martelli, guardia di 19 anni proveniente dal vivaio del Teramo Basket (con il quale ha anche esordito nella massima serie), e Tommaso Ingrosso, ala di 206 centimetri di un anno più giovane di Martelli proveniente dalla Montepaschi Siena. A differenza della guardia lancianese, Ingrosso può vantare non solo presenze sui parquet più importanti d’Italia, ma anche brevi apparizioni su palcoscenici europei.

Dall’infermeria della società teatina arrivano però brutte notizie. L’infortunio alla mandibola rimediato da Andrea Raschi lo scorso 27 agosto potrebbe tenere lontano dai giochi il sammarinese per quattro settimane.

Per ora da parte del Chieti non c’è nessuna intenzione di tornare sul mercato, visto che il giocatore potrebbe recuperare appieno entro le prime gare di campionato.

Sfumato il trasferimento della guardia Bigi, il Lanciano ha invece deciso di rafforzare il reparto lunghi puntando Enrico Gaeta, ala/pivot proveniente Robur Osimo (serie A Dilettanti), investendo nello stesso tempo sulla maturazione completa di Borromeo e Ucci per quanto concerne il pacchetto degli esterni.

Il lungo originario di Roma è l’ultimo rinforzo per la squadra del presidente Flaminio che ha già iniziato la preparazione in vista dell’inizio del campionato.

Un primo importante test per la squadra allenata da Salomone ci sarà in occasione del quadrangolare di inizio settembre organizzato proprio a Lanciano che vedrà, oltre ai giallo-blu, la partecipazione delle formazioni di Pescara, Roseto e Termoli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *