Il poeta e cantante sanvitese Luciano Flamminio cittadino onorario di Poggiofiorito

Il Comune di Poggiofiorito, con apposita delibera di Consiglio comunale, ha recentemente concesso la cittadinanza onoraria al noto poeta e cantante sanvitese Luciano Flamminio. La solenne cerimonia, svoltasi nei giorni 18, 19, 20 e 21 agosto nel centro marrucino, si è tenuta alla presenza di importanti autorità civili, militari e religiose, tra le quali il viceprefetto di Chieti, gli onorevoli Tenaglia e De Laurentiis, il presidente della Provincia Enrico Di Giuseppantonio e, in rappresentanza del Comune di San Vito Chietino, l’assessore Antonio Iarlori delegato dal sindaco Catenaro. L’iniziativa è stata avviata dall’Amministrazione comunale in occasione della ricorrenza del centenario del cambiamento di nome da Comune di Villarielli a Comune di Poggiofiorito, ricorrenza che cade durante le celebrazioni del 150° anno dell’Unità d’Italia e del 250° di intitolazione della Parrocchia al santo protettore Matteo apostolo. «Luciano Flamminio – si legge nel decreto del sindaco, Corino Di Girolamo – si è affermato nella poesia dialettale ed in lingua, ha ottenuto l’onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana nel 1995 ed ha collaborato, sin dal 1983 e collabora tutt’oggi, con l’associazione culturale “Tommaso Coccione” di Poggiofiorito, contribuendo alla valorizzazione dei canti e delle capacità canore del coro, oggi riconosciuto nell’intera Regione come uno dei cori folcloristici più preparati e meritevoli».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *