Al via la campagna di Poste Italiane per le pensioni sicure

Al fine di contribuire alla diffusione della cultura della sicurezza e di fornire strumenti utili a prevenire i casi più comuni di microcriminalità, Poste Italiane ha dato il via ad una nuova campagna di prevenzione rivolta ai circa 234 mila pensionati dell’Abruzzo. In occasione del pagamento delle pensioni di settembre presso tutti gli uffici postali abruzzesi, infatti, verranno azzerate le spese di tenuta conto per l’intero 2012 a tutti i pensionati con età superiore ai 65 anni che accrediteranno la pensione sul conto BancoPosta Più entro il prossimo 31 dicembre. L’accredito della pensione prevede automaticamente anche un’assicurazione gratuita contro il furto della pensione ritirata presso gli uffici postali o gli sportelli automatici (sia postali che bancari) fino ad un massimo di 700 euro per episodi che si verificano entro le due ore successive al prelievo.Poste Italiane ricorda infine che nessun dipendente dell’azienda è autorizzato ad effettuare controlli domiciliari di qualsiasi genere, né tantomeno a richiedere somme ad integrazione di operazioni di sportello. Nelle eventuali occasioni in cui si dovessero presentare a domicilio soggetti con presunte credenziali di Poste Italiane, o di altre aziende, il consiglio è di non dare seguito a nessun tipo di richiesta e di segnalare immediatamente l’accaduto alle forze dell’ordine e/o informare quanto prima il Direttore dell’ufficio postale di riferimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *