Nuovo Senso Civico indice assemblea pubblica sulla centrale biomasse di Treglio

Chiedere al sindaco Roberto Doris quali iniziative ha intrapreso, e quali assumerà al più presto in qualità di massima autorità sanitaria per scongiurare l’entrata in funzione della centrale a biomasse e vietare l’attività produttiva al sansificio Vecere, entrambe classificate attività “insalubri di 1° Classe. E’ quanto si prefigge Nuovo Senso Civico di Treglio che ha indetto un’assemblea pubblica per il  prossimo 5 settembre, alle ore 21 presso la sala convegni del comune del centro frentano. L’iniziativa è stata voluta da tutti i cittadini per sollecitare con forza il Sindaco e tutta l’Amministrazione comunale a dare risposte chiare e definitive. Se da parte dell’Amministrazione comunale di Treglio non ci saranno atti concreti, Nuovo Senso Civico si riserva ogni forma di lotta “democratica”, ma assolutamente decisa, al fine di far valere i diritti lesi ai cittadini e alle imprese. All’assemblea  parteciperanno come osservatori il Sindaco, gli Assessori all’Ambiente e alla Cultura del Comune di Lanciano. Gli amministratori del centro frentano sono fortemente preoccupati per le ricadute negative sull’ambiente e sulla salute dei loro cittadini provocate dall’inquinamento delle due centrali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *