Sevel, la Fiat punta alla crescita di produzione. Nuove assunzioni e accordo sui premi produzioni ai lavoratori

Aumento di produzione del furgone Ducato fino a fine anno, contestuale assunzione di 250 operai locali e accordo su un’indennità straordinaria come premio di risultato per gli operai relativo all’anno 2011. E’ la sostanza dell’accordo firmato nel tardo pomeriggio di oggi tra sindacati e dirigenti della Sevel di Atessa, che ieri ha festeggiato i 30 anni di attività. L’obiettivo dell’azienda è produrre 224 mila furgoni entro la fine del 2011: sono stati individuati 6 turni di straordinari, domenica 25 settembre, sabato 15 e 22 ottobre, sabato 12, domenica 13 e sabato 19 novembre. Per quanto riguarda il premio di produzione, agli operai che nel 2011 hanno lavorato almeno 1501 ore andranno tra i 150 e i 900 euro, a seconda della fascia relativa alle ore di lavoro effettivamente prestate, a titolo di riconoscimento da parte dell’azienda per “l’impegno profuso”. C’è poi un accordo di massima per l’assunzione di 250 operai locali interinali, con la graduale diminuzione dei trasfertisti dalle altre aziende della Fiat.

“Siamo soddisfatti perché tra tutte le aziende del gruppo Fiat per la Sevel si parla di crescita produttiva e di spazi per l’occupazione – ha detto il segretario della UilM, Nicola Manzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *