4 lavoratori in nero scoperti dalle Fiamme Gialle

Sale ancora il numero dei lavoratori in nero scoperti dalla Guardia di Finanza di Chieti dall’inizio del 2011. Agli 89 accertati, di cui 2 minorenni, nei primi 9 mesi dell’anno, se ne aggiungono altri 4 individuati nelle ultime ore. Le Fiamme Gialle teatine, guidate dal Ten. Emilio De Gregorio, Comandante della Compagnia, infatti, hanno scoperto due soggetti economici, esercenti l’attività di ristorazione, non in regola con la normativa sul lavoro, che impiegava manodopera in nero in aperta violazione della materia previdenziale, assistenziale ed assicurativa. Ai titolari sono state comminate le “maxi sanzioni” amministrative da 1.500 a 12.000 euro per ogni lavoratore. In considerazione della gravità delle irregolarità accertate, sarà inoltre proposta la sospensione dell’attività imprenditoriale per uno dei soggetti economici controllati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *