Accordo Confindustria Pescara e Banca popolare di Lanciano e Sulmona in favore delle imprese

Confindustria Pescara e Banca popolare di Lanciano e Sulmona (Bls) hanno sottoscritto questa mattina, nella sede dell’Associazione, in Via Raiale, un Protocollo d’intesa che prevede, in favore delle imprese associate, una serie di strumenti e prodotti finalizzati a sostenere processi di crescita, sviluppo e rilancio del sistema produttivo locale. L’intesa, in particolare, intende facilitare l’accesso al credito delle imprese e snellire i processi, spesso burocratici, che impediscono corrette sinergie tra gli istituti di credito e le aziende. Il sostegno riguarda in particolare gli investimenti per l’acquisto di macchinari ed attrezzature, la capitalizzazione, il consolidamento delle passività, l’estero, l’innovazione e i contributi di finanza straordinaria. I Soci di Confindustria Pescara potranno accedere al pacchetto di misure tramite l’Associazione che farà da trait d’union con l’Istituto di credito. L’accordo ha validità fino al 31 dicembre 2012. Il Presidente di Confindustria Pescara, Enrico Marramiero, ha dichiarato: “L’esplodere della crisi economica sta producendo sull’economia reale abruzzese effetti devastanti con conseguenze ancora, purtroppo, imprevedibili. In particolare la crisi sta generando una permanente situazione di illiquidità del sistema produttivo e distributivo ed ha innescato un processo negativo a catena nella filiera delle transazioni economiche e bancarie. In questa pericolosa situazione sono necessari provvedimenti urgenti per sostenere l’attività delle imprese e consentire loro di continuare a garantire occupazione e sviluppo. L’accesso al credito bancario da parte delle imprese è quindi una condizione indispensabile. Per garantire il raggiungimento di questo obiettivo è necessario realizzare alleanza tra il sistema Confindustria, i Confidi e gli Istituiti di Credito. Esempio concreto di questa sinergia e’ l’intesa odierna con BLS.” Sostiene il Direttore Generale della BLS, Guido Serafini “Il territorio ha bisogno di trovare una chiave per inventarsi un futuro e solo la chiave degli investimenti può essere quella giusta. Interesse comune di BLS e Confindustria Pescara è quello di realizzare questa sfida che riteniamo possa essere vincente. Auspichiamo un favorevole riscontro dagli imprenditori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *