Nuova condotta, 23 comuni della provincia di Chieti senz’acqua il 19 e 20 settembre

Per consentire l’esecuzione dei lavori di collegamento della variante alla condotta principale in località Borrechi del comune di Castel Frentano, che si svolgeranno dalle ore 21 del giorno 19 settembre fino alle ore 17 del giorno 20 settembre, la Società Abruzzese per il Servizio Idrico Integrato ha comunicato che l’erogazione idrica verrà sospesa dalle ore 20 del 19 per essere ripristinata, a partire da Castel Frentano, dalle ore 20. Si tratta dell’intervento, annunciato nei giorni scorsi dal presidente della Sasi, Domenico Scutti, proprio a Castel Frentano, per sostituire circa 70 metri di tubazioni in località Borrechi, della vecchia condotta. Lavori attesi da anni e che la Sasi ha affrontato attingendo nelle proprie casse per porre fine a un’ingente dispersione d’acqua. Al fine di garantire l’approvvigionamento per eventuali forniture di soccorso (Ospedali, VV.FF, ecc.) la società comunica la posizione dei 2 punti di prelievo, e nello specifico: Lanciano località Marcianese presso il Serbatoio denominato Passaggio a Livello per mezzi muniti di motopompe ; Scerni località Colle dei Sospiri presso il Partitore.

Il sindaco di Lanciano ha ordinato la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, compresi i nidi d’infanzia, per martedì prossimo. I comuni interessati alla sospensione idrica sono: Ari, Arielli, Canosa Sannita, Casoli per le località Piana Carlino, Pianibbie Ripitella, Colle Barone, Guarenna e Verratti; Castel Frentano, Crecchio, Fossacesia, Frisa, Giuliano Teatino, Lanciano, Mozzagrogna, Ortona, Poggiofiorito, Ripa Teatina, Rocca San Giovanni, Santa Maria Imbaro, Sant’Eusanio del Sangro, San Vito Chietino, Tollo, Treglio, Vacri, Villamagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *