Virtus inarrestabile: Pavoletti stende anche il Prato e lascia il Lanciano in vetta alla classifica

 

Le condizioni del campo, inzuppato dalla copiosa scesa nelle ore precedenti la gara hanno finito per limitare proprio il Lanciano che per modulo di gioco, s’affida molto sulla velocità della manovra. Ne ha approfittato il Prato, che ha preferito ingaggiare il confronto a centro campo. D’altro campo, la posizione di classifica occupata dai toscani imponeva prudenza contro un Lanciano che, invece, con i risultati finora conseguiti in campionato, si è conquistata considerazione e rispetto. Chiaro che gli spazi si facessero più stretti e la Virtus ne ha risentito, soprattutto nelle ripartenze. Nonostante le difficoltà, però, non sono certo mancate le occasioni per i rossoneri, che si sono portati spesso nelle parti di Layeni, soprattutto con Pavoletti, che ha cercato con insistenza il gol. Il giovane attaccante, che in queste prime giornate di campionato veste i panni dello spauracchio delle difese avversarie. Il Prato, per amor del vero, non sta a guardare, al 90’ conta ben tre pali colpiti, imbastisce qualche azione importante ma non va oltre. Il primo tempo del confronto non è esaltante. Molto più interessante la ripresa che vede subito protagonista il Lanciano. Guauteri, intenzionato a vincere, decide di giocare due carte Chiricò e Margarita, per vivacizzare maggiormente il gioco e superare, a metà campo, il Prato. Mosse indovinate perché la Virtus non solo accelera, in particolare sulle fasce, ma crea scompiglio tra i biancazzurri. L’insistenza viene premiata: Chiricò, uno degli idoli della tifoseria frentana, indovina il corridoio giusto, concentra l’attenzione dei difensori del Prato su di se e poi serve Pavoletti, che insacca. Il Prato non ci sta, cerca il pareggio, ma il Lanciano non molla, deciso a restare nel punto più panoramica della classifica.

Prima Divisione – Girone B – 3^ Giornata – Barletta-Andria 2-2, Cremonese-Bassano 4-2, Latina-Pergocrema 1-2, Portogruaro-Carrarese 3-1, Prato-Virtus Lanciano 0-1, Pavoletti; Spezia-Piacenza 3-0, Sudtirol-Frosinone 1-0, Trapani-Feralpi Salò 2-0, Triestina-Siracusa 4-0

Classifica: Virtus Lanciano, Pergocrema, Trapani 9; Barletta 7, Triestina 6; Siracusa, SudTirol 4; Frosinone, Carrarese, Portogruaro 3; Andria 2; Latina, Feralpi Salò, Spezia 1; Bassano, Prato 0; Piacenza -1, Cremonese -3.

Penalizzazioni: Cremonese -6; Piacenza -4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *