Giovanni Di Iacovo vince la II edizione del concorso Parole in Corsa organizzato da ARPA

Lo scrittore pescarese Giovanni Di Iacovo vince con il racconto “Nessuno lo saprà” il premio della seconda edizione del concorso letterario Parole in Corsa organizzato da ARPA, a cui hanno partecipato 87 concorrenti residenti in 10 differenti regioni italiane. Oltre al racconto di Di Iacovo,  la giuria del concorso ne ha segnalato altri quattro degni di menzione “ex aequo”che sono: “One shot” di Roberto Cipollone, Cese (Aq), “Hai fatto bene…” di Giorgia Gallucci, Teramo; “L’amore è una capra che vola”, autrice Daniela Piccioni, Teramo, “Porpora”  di Ilaria Wlderk, Roma. Alla cerimonia di premiazione, che si è svolta ieri pomeriggio presso l’Università degli studi G.D’Annunzio di Pescara, aula del consiglio di facoltà di Scienze manageriali, hanno partecipato numerosi concorrenti provenienti da diverse regioni italiane, il Presidente Arpa Massimo Cirulli, il consigliere Flaviano Montebello, il Preside di Scienze manageriali prof. Giuseppe Paolone, il professor Armando Della Porta del corso in economia dei trasporti.

La giuria del concorso era composta dai docenti della facoltà di Lingue e letteratura straniera di Pescara prof. Nicola D’Antuono, direttore del dipartimento di studi comparati e comunicazione interculturale, prof.ssa Marilena Giammarco docente di Letteratura Italiana, dal giornalista di Rai Abruzzo Fabrizio Masciangioli. Ha letto i racconti Carlo Orsini, già speaker di Rai Abruzzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *