Ancora un mistero la scomparsa del piccolo Jason

Nuovo interrogatorio oggi ad Ascoli Piceno per Katia Reginella e Denny Pruscino, abruzzesi, madre e padre adottivo di Jason, il bimbo di due mesi e mezzo scomparso nel nulla da giugno a Folignano, in provincia di Ascoli. I due sono comparsi davanti al Gup Rita De Angelis, per l’interrogatorio in incidente probatorio, alla presenza dei loro legali, Felice Franchi e Paola De Dominicis.

Gli inquirenti stanno cercando di scoprire cosa sia accaduto realmente al piccolo e che fine abbia fatto. Fino a questo momento, molte sono state le versioni fornite dalla Reginella e da Pruscino, ma nulla che potesse portare gli investigatori sulle tracce di Jason.

Oggi mamma e padre adottivo sono tornati a fornire al magistrato la prima versione dei fatti: il bambino sarebbe morto in casa, per un incidente domestico. I genitori si sarebbero poi disfatti del corpicino, lanciandolo da un’auto in corsa nelle campagne di Castel Trosino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *