Basket, al via la Divisione Nazionale. Bene le abruzzesi in C, male il Chieti nella massima serie. Il derby tra Pescara e Roseto va agli ospiti

Sono iniziati lo scorso week-end i campionati di Divisione Nazionale A, B e C e per le formazioni abruzzesi coinvolte nelle rispettive competizioni è stato tempo, dopo aver passato l’estate a rinforzare le rose, di scendere in campo.

Parte male la BLS Chieti che inizia la durissima Divisione Nazionale A gettando alle ortiche la gara casalinga contro l’Angels Santarcangelo, terminata con il punteggio finale di 74-78.

L’avvio è tutto per i padroni di casa che spinti dalla vena in fase d’attacco di Martelli e Rossi riescono subito a portarsi avanti di sei lunghezze a metà primo quarto.

La musica non cambia nella restante metà della frazione e i teatini mettono a referto 21 punti, a fronte degli appena 9 concessi agli avversari. I locali proseguono sulle ali dell’entusiasmo anche per buona parte della ripresa, bastano però appena due minuti di black-out per consentire agli ospiti di siglare il parziale di 6-0 che riapre di fatto i giochi. Prima dell’intervallo lungo il tabellone luminoso segna 37-31. Nel terzo quarto di gioco il Santarcangelo viene definitivamente fuori e, grazie a un’ottima prestazione corale, riesce a ricucire la piccola distanza che lo separa dai teatini, irriconoscibili rispetto a quanto mostrato in avvio. Prima degli ultimi dieci minuti le formazioni sono nuovamente in parità, sul 56-56.

Nell’ultimo atto della gara è decisivo il contributo di Bonaiuti, che con i suoi sei punti di fila costruisce praticamente da solo il vantaggio che darà poi la vittoria ai romagnoli, la partita termina con il risultato di 74-78.

Divisione Nazionale A, i risultati: Latina – Casalpusterlengo 67 – 62; Anagni – Treviglio 75 – 63; Napoli – Pavia 66 – 60; Orlandina – Trento 71 – 69; Ruvo – Omegna 63 – 84; Cestistica San Severo – Castelletto 66 – 68; Recanati – Torino 57 – 71; Fabriano – Virtus Siena 52 – 64; Matera – Perugia 61 – 81; Bari – Trieste 60 – 69; Ferentino – Firenze71 – 64; Chieti – Santarcangelo 74 – 78

La classifica Divisione Nord Ovest –Paffoni Fulgor Omegna, PMS Basketball Torino, SBS Castelletto 2; Assigeco Casalpusterlengo, Co.Mark Blu Basket Treviglio, Pallacanestro Pavia

Divisione Nord Est – Basket Santarcangelo, Liomatic Perugia, Pallacanestro Trieste 2004, Virtus Siena 2;  Bitumcalor Aquila Trento, Brandini Pallacanestro Firenze 0

Divisione Sud Ovest – AB Latina, Anagni Basket, Basket Ferentino, Napoli Basketball, Orlandina Basket 2; Bawer Olimpia Matera 0

Divisione Sud Est – ASD Ruvo Basket, Cestistica San Severo, CUS Bari Basket, La Fortezza Recanati, Pallacanestro Teate Chieti, Spider Basket Fabriano 0

 

In Divisione Nazionale B invece è subito tempo di derby. Il Pescara infatti ha ospitato la lanciatissima Mec Energy Roseto, già vista in grande spolvero in occasione del torneo estivo di Lanciano.

La partita si è conclusa con la vittoria dei rosetani che hanno da subito imposto il loro ritmo alla gara, portando a casa i primi preziosi punti.

Squadre abbastanza ingessate in avvio, per vedere assegnati i primi punti infatti, il pubblico presente dovrà attendere sino al terzo minuto di gioco quando Di Carmine apre le danze dalla lunetta.

Gli ospiti ci mettono pochi minuti per prendere le misure ai pescaresi e, grazie a un allungo di 10-2,   costruiscono il primo massimo vantaggio della gara.

I locali tentano la rimonta e per ben due volte riescono a portare lo svantaggio ad appena tre lunghezze, i rosetani però sono bravi a ricacciare gli assalti avversari e ad allungare ulteriormente, chiudendo la prima metà di partita in vantaggio di 12 punti, sul 28-40.

Nei restanti due quarti la forbice tra le due squadre si allarga ancora, per la Mec Energy si tratta solo di gestire l’ampio vantaggio e portare a casa il referto rosa.

Il risultato finale vede gli ospiti vittoriosi per 64-82.

Divisione Nazionale B girone C, i risultati: Stella Azzurra Roma – Liomatic Viola RC 81-74; Innotec Potenza – Due Esse Martina F. 82-78; Soavegel Francavilla – Moncada Solar Agrigento 57-64; Autosoft Scauri – Rieti Basket Club 85-95; Pall. Pescara – Mec Energy Roseto 64-82; Lions Basket Bisceglie – Tecfi Giugliano 79-63; Mens Sana Cb – Pasta Granoro Corato 81-61; Pall. Palestrina – Cestistica Bernalda 107-105

La classifica – Mens Sana Cb, Mec Energy Roseto, Lions Basket Bisceglie, Moncada Solar Agrigento, Rieti Basket Club, Stella Azzurra Roma, Innotec Potenza, Pall. Palestrina 2; Cestistica Bernalda, Due Esse Martina F. Liomatic Viola RC, Autosoft Scauri, Soavegel Francavilla, Tecfi Giugliano, Pall. Pescara, Pasta Granoro Corato, Pol. Agropoli 0

Tutte vittoriose alla prima di campionato invece le compagini abruzzesi della Divisione Nazionale C, il San Vito ha infatti regolato in casa la Reale Mutua Valdiceppo, mentre il Lanciano e il Giulianova hanno rispettivamente violato i parquet del Passignano e della Bimal Umbertide.

Il trionfo di San Vito porta sicuramente la firma di Massimo Santarelli, il centrale originario di Guardiagrele mette a referto ben 23 punti, risultando decisivo nel finale quando, con le squadre impegnate ad una corsa punto a punto, mette freddamente a segno i tiri liberi che valgono la partita.

Anche per il Lanciano la prima di campionato non è certo una passeggiata. La sfida di Passignano infatti mette a dura prova i nervi dei frentani che, dopo aver giocato un primo tempo molto equilibrato, allungano al minuto 28 quando Caloia piazza la bomba dai 6,25 che vale il +9.

Da qui in avanti per i ragazzi guidati da Salomone si tratta di non sciupare il vantaggio e contenere  i tentativi di rimonta dei locali fino alla sirena finale, che suona sul punteggio di 81-89.

Giulianova invece da’ spettacolo a Umbertide rendendosi protagonista di una rimonta eccezionale maturata nell’ultimo quarto di gioco.

In avvio sono infatti i padroni di casa a fare la partita, riuscendo a costruire un buon vantaggio che  manterranno anche nel secondo e terzo quarto, nonostante un accenno di rimonta da parte degli abruzzesi.

Negli ultimi dieci minuti di gioco però la musica cambia: il Giulianova sembra aver preso le misure a canestro e avversari, Bigi e compagni infatti infilano un canestro dietro l’altro ribaltando in pochi minuti l’esito dell’incontro e andando a conquistare una grandissima vittoria.

Divisione Nazionale C girone F, i risultati: Bimal Umbertide – Globo Giulianova 57-65; A. S. Dil. Basket San Vito – Reale Mutua Perugia Valdiceppo 62-60; Markab Marzocca – Lucky Wind Foligno 85-73 ASD Sangio – Cementerie Barbetti Gubbio 90-81 Basket Assisi – Globo Stamura Ancona 60-76; Asd Pisaurum 2000 Basket Club – Dino Bigioni Montegranaro 58-57; Telematica Italia Orvieto – ASD P. S. Elpidio Basket 82-68; Basket Passignano – BLS Lanciano 81-89

La classifica – Globo Stamura Ancona, Telematica Italia Orvieto, Markab Marzocca, Globo Giulianova, ASD Sangio, BLS Lanciano, A. S. Dil. Basket San Vito 2; Asd Pisaurum 2000 Basket Club, Dino Bigioni Montegranaro, Reale Mutua Perugia Val di Ceppo, Basket Passignano, Cementerie Barbetti Gubbio, Bimal Umbertide, Lucky Wind Foligno, ASD P.S.Elpidio Basket, Basket Assisi 0

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *