Grave carpentiere rimasto schiacciato da una frana in un cantiere

A pochi giorni da un altro incidente, avvenuto in un cantiere edile di Francavilla al mare, oggi se ne è verificato un altro a Farindola. Gabriele Giansante, carpentiere di 51 anni, di Collecorvino, è rimasto gravemente ferito a causa travolto mentre era in un fossato, travolto da una frana. L’uomo è stato soccorso dal 118, arrivato sul posto con l’elicottero, e trasportato all’ospedale di Pescara. I medici del Pronto soccorso hanno riscontrato uno schiacciamento della gabbia toracica e un trauma cranico. L’uomo è in coma. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco ed i carabinieri della Compagnia di Penne.

In base alla ricostruzione dei carabinieri della compagnia di Penne, Giansante, dipendente di un’impresa edile di Collecorvino, stava lavorando su un impianto di drenaggio delle acque nell’azienda agricola Martinelli di Farindola. Si sarebbe calato in un fossato scavato per i tubi quando è crollato il terreno che lo ha schiacciato. L’area del cantiere è stata sequestrata per ulteriori accertamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *