Lanciano, inaugurato il parco fotovoltaico più grande d’Abruzzo

E’ la più grande d’Abruzzo e ambisce ad essere la più importante del Centro Sud d’Italia. Si tratta del nuovo parco fotovoltaico realizzato dalla società Ecologica Sangro S.p.A. di Lanciano, in località Cerratina, a contrada Serre, entrato in funzione già da qualche mese inaugurato ufficialmente oggi.

Dieci ettari di terreno – che equivalgono a 5.400.000 kWh di energia elettrica annua  –  prodotta da fonti rinnovabili, ne fanno il più grande parco fotovoltaico attivo in Abruzzo. Un’area che vuole tenere le porte aperte al pubblico, visto che sarà possibile visitarlo da chi ne farà richiesta. nel massimo e assoluto rispetto dell’ambiente e a impatto zero.

“Termini come ‘fotovoltaico’, ‘solare’ o ‘eolico’ non sono più da cercare sul vocabolario ma sono entrati di diritto nel nostro linguaggio comune e quotidiano – ha detto Alessandro Di Francesco (foto in alto a sinistra), Presidente di Ecologica Sangro S.p.A – così come si sta facendo strada il principio che lo sviluppo è davvero sostenibile quando le risorse presenti in ambiente, per definizione limitate nel tempo, vengono preservate a favore delle generazioni future. A questo proposito è bene ricordare che vogliamo lanciare delle iniziative per coinvolgere i ragazzi sull’educazione ambientale, con un progetto specifico ”.

E’ questa la concezione da cui muove il parco fotovoltaico realizzato da Deco S.p.a. per conto della Ecologica Sangro: cinque mesi di lavoro e 12 milioni di euro per installare una potenza di 4MWp.

Un’attività che ha un duplice risvolto: da un alto la capacità di produrre energia e immetterla nella rete di distribuzione sfruttando una fonte rinnovabile, e per sua natura inesauribile; dall’altro il mancato utilizzo del petrolio come combustibile fossile.

Per generare una potenza di 4MWp, come quella presente nell’impianto fotovoltaico di Lanciano, sarebbero state necessarie 1.011 tonnellate di petrolio, che a loro volta avrebbero rilasciato in atmosfera emissioni di CO2 pari 2.867 tev (tonnellate di petrolio evitate).

L’energia così prodotta dai raggi solari contribuisce al fabbisogno energetico di oltre 2.000 famiglie.

L’Ecologica Sangro S.p.A., nata nel 1987, opera nel settore della gestione integrata dei rifiuti solidi urbani dell’area comprensoriale del Frentano e del Sangro Aventino e rappresenta una delle più innovative realtà aziendali del centro-sud Italia nel suo campo.

Professionalità e competenza aziendali, confermate anche dall’ottenimento delle certificazioni in materia di Qualità ed Ambiente ISO 9001:2008 e ISO 14001, hanno permesso all’Ecologica Sangro di realizzare, oltre al parco fotovoltaico, la discarica del Consorzio Comprensoriale Smaltimento Rifiuti, l’impianto di Trattamento Meccanico dei Rifiuti solidi urbani e l’impianto di recupero energetico del gas di discarica. A breve Ecologica Sangro attiverà e gestirà il servizio di igiene urbana in alcuni comuni del chietino e del pescarese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *