Fondi Fas: via libera del governo per 600 milioni all’Abruzzo

Il Cipe ha sbloccato fondi Fas per 600 milioni di euro per la regione Abruzzo. Lo ha reso noto stamani, in una conferenza stampa a Palazzo Chigi, il ministro per gli affari regionali Raffaele Fitto. “Si tratta – ha spiegato – di un programma sul quale la scorsa settimana mi ero impegnato con le forze politiche e sociali abruzzesi nel corso di un incontro. Oggi il Cipe ha mantenuto l’impegno. Con questa nuova fase vogliamo ridare capacità di sviluppo alla regione, oggetto di attenzione dopo il terremoto”.

“Con il sì del Cipe i fondi Fas entrano di fatto nella disponibilità  dell’Abruzzo – ha commentato il presidente della Regione Abruzzo Gianni Chiodi – Il via libera di oggi chiude un iter politico e amministrativo che il governo aveva anticipato nella riunione del Patto Abruzzo della settimana scorsa a Palazzo Chigi, rispettando in questo modo gli impegni che aveva assunto al cospetto di tutte le forze politiche, sindacali, imprenditoriali e sociali della regione». Il presidente Chiodi ha  sottolineato che «ora per l’Abruzzo si apre una fase nuova, dopo una prima caratterizzata dal rigore e dal risanamento dei conti. E’ il momento ora di dare capacità di sviluppo all’intera regione. Il provvedimento di oggi – ha aggiunto Chiodi – è  anche un ulteriore riconoscimento e apprezzamento da parte del Governo nazionale al percorso di risanamento avviato da questa Giunta che in questo modo ha reso credibile l’intero Abruzzo”. Il presidente della Regione ha poi voluto espressamente ringraziare il «presidente Silvio Berlusconi, il sottosegretario Gianni Letta, il ministro dell’Economia Giulio Tremonti, il ministro dei Rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto e l’intero governo nazionale per l’attenzione mostrata alle istanze dell’Abruzzo in materia di rilancio dell’economia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *