Silvi, il sindaco annuncia dimissioni lanciandosi con il paracadute

Si lancia con il paracadute da quattromila metri e, giunto a terra, annuncia la decisione di dimettersi da sindaco del comune rivierasco di Silvi Marina, in provincia di Teramo. «Mi dimetto, alla politica serve una scossa» afferma Gaetano Vallescura (centrodestra) aggiungendo che «l’atteggiamento mentale necessario è quello che ci viene insegnato dal grande Steve Jobs, il fondatore di Apple». Quindi, l’appello alla sua maggioranza in una nota: «Servirà un confronto sereno e leale: non ci sono problemi politici di maggioranza ma chiedo ai miei uomini maggior forza, coraggio ed entusiasmo per un’azione più incisiva che la città si aspetta, trovando il coraggio per assumere scelte importanti e, se necessario, difficili». «Il mio è stato un gesto di coraggio – afferma – non sterile esibizionismo: lunedì mattina rassegno le mie dimissioni e con questo lancio ho chiesto innanzitutto a me stesso fin dove sono pronto a spingermi e quanto coraggio ho per continuare eventualmente la mia missione a capo dell’amministrazione di Silvi». «L’atteggiamento mentale necessario è quello che ci viene insegnato dal grande Steve Jobs che diceva ‘Ho voglia di abbattere muri, costruire ponti e un sacco di energia, un pò di quella cosa che chiamano visione e non ho paura di cominciare dall’iniziò e io chiedo questo alla Politica e alla mia maggioranza. Se non ci saranno le condizioni necessarie le mie dimissioni diventeranno definitive». Vallescura ha annunciato che lunedì mattina si recherà in municipio per depositare formalmente le dimissioni e sempre nello stesso giorno spedirà una lettera a tutta la cittadinanza in cui comunicherà la sua decisione spiegando, come si legge nella missiva, che nei prossimi giorni ci sarà un confronto con la sua maggioranza «per individuare una chiara idea e una precisa azione di governo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *