Classifica Monitorcittà, il più amato tra i sindaci abruzzesi è Umberto Di Primio

E’ Umberto Di Primio primo cittadino di Chieti, al 10° posto della gradutaoria stilata da Monitorcittà, il più ‘amato’ tra i sindaci delle città abruzzesi più grandi. Di Primio si piazza davanti a  Massimo Cialente, L’Aquila, in 13^ posizione, seguito da quello di Teramo, Maurizio Brucchi, in 32^.  I dati sono  relativi al primo semestre 2011 e si tratta della 15^ edizione di Monitorcittà.  Non compare, invece, nella classifica dei 50 più amati, il sindaco di Pescara, Luigi Albore Mascia. In particolare, Di Primio ottiene il 61,3% di gradimento, cioè l’1,3% in più rispetto al 60 del secondo semestre 2010, Cialente sale dello 0,6% con un 60,4% di preferenze e Brucchi, con il 57% dei gradimenti, scende dello 0,5%. Il sindaco più amato d’Italia, secondo la classifica elaborata dall’isituto Datamonitor, è il primo cittadino di Torino, Piero Fassino, che, con il 68,5% delle preferenze, sopravanza i colleghi di Verona, Flavio Tosi, e di Firenze, Matteo Renzi. Tra le curiosità sottolineate dagli autori della ricerca – che prende in considerazione i primi cittadini dei capoluoghi di provincia che hanno superato la soglia del 55% di gradimento del loro operato – la totale assenza nelle graduatorie di sindaci donna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *