Incidenti sulle strade abruzzesi: esce fuori strada e muore donna di Sulmona. Centauro grave dopo scontro con auto sulla Tiburtina

Una donna di 59 anni di Sulmona, N.D.A.,  è morta nella notte in ospedale, a Pescara, a seguito di un incidente stradale avvenuto ieri sera lungo la strada che conduce da Popoli a Sulmona. In base alle prime sommarie informazioni la donna sarebbe uscita fuori strada, con la macchina, in curva, finendo contro il guard rail. E’ stata trasportata prima all’ospedale di Popoli e poi a quello di Pescara, dove è stata ricoverata in Rianimazione in prognosi riservata. I carabinieri si sono occupati dei rilievi.

Un incidente stradale si è verificato questa mattina lungo la Tiburtina Valeria a qualche centinaio di metri dalla rotatoria per Manoppello Scalo. Coinvolti nello scontro una moto, una Harley Davidson, con un 31enne di Rosciano a bordo, A.D.M., che lavora in una officina di Manoppello, e una Fiat Panda condotta da una donna di 53 anni di Roccamorice, A.D.N., che si trovava in auto con altre persone. Ad avere la peggio è stato il motociclista che è rimasto gravemente ferito alla gamba ed è stato soccorso dall’elicottero del 118 di Pescara, atterrato sulla Tiburtina. Arrivato in ospedale, nel capoluogo adriatico, è stato sottoposto ad intervento chirurgico. In base ad una prima ricostruzione della polizia municipale di Manoppello, diretta da Luigi Bosco, la Panda avrebbe fatto inversione di marcia mentre sulla Tiburtina si era creato un incolonnamento di auto e durante questa manovra ci sarebbe stato lo scontro con la Harley. Sia la moto che la Panda viaggiavano in direzione Pescara. Illese le persone a bordo della Panda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *