Via Verde della Costa Teatina, convocato tavolo tecnico

Riunione questa mattina a Roma presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per lo sviluppo delle economie del territorio – per il monitoraggio sullo stato di attuazione del protocollo d’intesa per la realizzazione della Via Verde della Costa dei Trabocchi firmato in quella sede il 4 agosto scorso. Nel corso della riunione, alla quale hanno partecipato il Presidente della Provincia Enrico Di Giuseppantonio e l’assessore all’urbanistica Nicola Campitelli, la Regione, rappresentata dall’architetto Antonio Sorgi, Direttore degli Affari della Presidenza e Ambiente, i Sindaci, il Presidente della Camera di Commercio e di Confindustria Chieti,  rappresentanti di altri Enti e Associazioni, è stata esaminata la convenzione che entro il 4 dicembre prossimo porterà al definitivo trasferimento alla Provincia, in comodato d’uso, di tutte le aree dismesse ubicate lungo la linea ferroviaria Ortona – Vasto, aree che come noto la Provincia si è impegnata ad acquistare per una cifra di 7,5 milioni di euro. Ed a proposito dei finanziamenti, oggi durante l’incontro, presieduto dal Capo Dipartimento, il consigliere di Stato Alessandro Di Loreto, la Regione Abruzzo ha confermato uno stanziamento di 20 milioni di euro a valere sui fondi Fas, 5 dei quali derivanti delle economie dei Fas degli anni scorsi.

I componenti del tavolo di monitoraggio hanno anche incontrato i dirigenti delle Ferrovie.

Un Tavolo tecnico, presieduto dall’assessore all’urbanistica Nicola Campitelli e che vedrà la partecipazione dei tecnici dei Comuni e della Provincia,  ed un Coordinamento politico, presieduto dal  Presidente Di Giuseppantonio esteso ai Sindaci e al Presidente della Camera di Commercio di Chieti, che avranno il compito di accelerare i tempi, snellire le procedure amministrative e superare gli ostacoli di natura burocratica. Il Coordinamento dovrà individuare, inoltre, le richieste da presentare alla Regione per gli interventi a difesa della costa contro l’erosione, erosione che sta minacciando anche il tratto di litorale interessato dal progetto della Via Verde. Per tali interventi è possibile attingere risorse da un apposito capitolo dei Fas finanziato con 20 milioni di euro.

“E’ stato un utile passo avanti – hanno detto il Presidente Di Giuseppantonio e l’Assessore Campitelli – nell’ambito dell’iter che porterà la Provincia ad acquisire le aree di risulta entro quest’anno. C’è la consapevolezza che l’impegno costante che ognuno sta mettendo in questa vicenda contribuisce a realizzare un grande progetto di valorizzazione del nostro territorio. A fine mese  si riunirà un terzo tavolo di monitoraggio che costituirà un momento di ulteriore verifica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *