Caramanico (Sel): “Ricostruzione e sanità sono fuori Documento di programmazione economico e finanziaria”

“I grandi temi della ricostruzione post terremoto e della sanità regionale non possono essere lasciati fuori dal Documento di programmazione economico e finanziaria”. E’ la richiesta contenuta in un’interrogazione presentata dal Consigliere regionale, Franco Caramanico (SEL), che spiega: “Nel DPEFR, che costituisce lo strumento annuale di programmazione del bilancio, non è stata inserita né la programmazione sanitaria, né il piano operativo. E questo nonostante la pronuncia del Consiglio di Stato che ha ribadito l’interesse e la competenza del consiglio regionale, viste le ripercussioni che questa materia ha su tutto il bilancio. Allo stesso modo nel DPRFR non è stata inserita la materia della “ricostruzione”, che pure rappresenta un obiettivo strategico non solo per la città dell’Aquila ma per tutta la Regione Abruzzo. A queste gravi mancanze si aggiunge il fatto che le forze politiche non aderenti al Patto per lo sviluppo non hanno a tutt’oggi avuto alcuna possibilità di visionare i documenti preparatori e la programmazione destinata a fare parte del DPEFR, in particolare sui fondi Fas e su Patto per lo sviluppo. E, come se non bastasse, va sottolineato che la presentazione del suddetto Documento non risulta essere ancora avvenuta nonostante siano trascorsi i termini previsti. Chiedo pertanto al Presidente Chiodi – conclude – di risolvere al più presto queste gravi inadempienze”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *