Chieti, alla riscoperta della sua storia Risorgimentale

Tutto pronto a Chieti per la riscoperta dell’epoca risorgimentale della città con l’VIII Giornata del Trekking Urbano. L’itinerario disegnato, infatti, racconterà l’Unità d’Italia L’obiettivo sarà, infatti, quello di far conoscere, attraverso una passeggiata speciale, gli uomini e le donne, i palazzi e i monumenti che hanno fatto la storia d’Italia.

“Il 31 ottobre sarà una giornata dedicata al Tricolore attraverso un percorso che si snoderà da Palazzo Frigerj alla Villa Comunale, da Palazzo Fasoli in Piazza G.B. Vico al Palazzo della Prefettura – ha spiegato l’Assessore alla Promozione Turistica, Marco Russo -: per l’occasione, il Prefetto aprirà le porte del suo appartamento privato; da Palazzo Massangioli al Teatro Marrucino. Sarà inoltre possibile visitare il Museo “Costantino Barbella”, Palazzo De Sanctis-Ricciardone, sede dello storico Circolo degli Amici che ringrazio per la preziosa disponibilità, Piazza Malta e l’antica Pescheria in Via Arniense.  Ringrazio per la fattiva collaborazione il personale degli Uffici del mio Assessorato, in particolare la Dott.ssa Maria Paola Lupo, e le Associazioni cittadine che mai come quest’anno hanno partecipato per la buona riuscita della manifestazione. Saranno, infatti, le guide dell’Associazione “Scopriteate” a condurre i partecipanti alla scoperta della Chieti risorgimentale, attraverso le architetture che hanno ospitato quei personaggi i quali hanno contribuito a fare la Storia dell’Italia unita. A tutti sarà offerto un quaderno di viaggio con informazioni utili sul percorso e sulla storia della città nonché una simpatica sorpresa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *