Tribunale di Vasto, Nicola Artese (Cofa): “Qui presidio di efficienza e legalità”

È lungo l’elenco delle cause pendenti presso il Tribunale di Vasto (aggiornamento al 16 settembre 2011). Cause civili ordinarie: cause pendenti 2.623; sopravvenute (procedimenti iscritti quest’anno) 1.068; definite: 1.413. Lavoro e previdenza: pendenti 1.090, sopravvenute 644, definite: 555. Volontaria giurisdizione: pendenti 333, sopravvenute 354, definitie 348. Penali: pendenti 1.100, collegio 78, Gip/Gup 635. “È evidente – sottolinea il presidente del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Vasto Nicola Artese – che il Tribunale di Vasto ha ottenuto ragguardevoli risultati per quanto riguarda l’efficienza. In particolare nel settore civile i nuovi procedimenti iscritti al 16/9 sono stati 1.068 e quelli definiti 1.413. Questa rappresenta una vera inversione di tendenza che consentirà, in un lasso accettabile di tempo, lo smaltimento dell’arretrato civile. Questo risultato è stato raggiunto nonostante fino al 16 settembre vacante un posto di magistrato, coperto ora da Stefania Izzi. Negli altri settori vi è un sostanziale equilibrio tra procedimenti definiti e nuove iscrizioni. Il settore penale conferma i già ottimi risultati raggiunti l’anno scorso: il numero di 1.100 cause è fisiologico e si può ben dire che l’arretrato è stato smaltito. Questi dati – conclude Artese – dimostrano che il Tribunale di Vasto è un presidio di efficienza e legalità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *