Nuovi sistemi di videosorveglianza nelle attività commerciali di Chieti, Lanciano e Vasto

Un moderno sistema di videosorveglianza collegato alle centrali operative della Questura e dei Carabinieri che vigileranno, in maniera diretta, sulle attività commerciali di Chieti e provincia. Ha preso ufficialmente il via, con tre iniziative pilota a Chieti, Lanciano e Vasto, il “Progetto sicurezza” promosso da Confcommercio in collaborazione con Confesercenti e Federfarma. Il progetto prevede l’installazione nei locali commerciali del territorio di un sistema di videosorveglianza all’avanguardia che consente di inviare in tempo reale le immagini registrate nelle centrali operative della Questura e dei Carabinieri di Chieti oltre che nei database dell’istituto di vigilanza impegnato nel controllo dei negozi. L’idea, non a caso, è stata fatta propria dal ministero dell’Interno che ha prima siglato un protocollo d’intesa nazionale con Confcommercio e Confesercenti e poi con Federfarma, l’associazione dei farmacisti. Il protocollo è stato ratificato a livello locale lo scorso febbraio nelle stanze della Prefettura di Chieti. Nei giorni scorsi è scattata ufficialmente l’operatività del progetto. Il kit della videosorveglianza e’ stato installato, in via sperimentale, in tre negozi rispettivamente a Chieti, Lanciano e Vasto. “Con questa iniziativa- spiega Angelo Allegrino, presidente Confcommercio Chieti – intendiamo fornire un’assistenza reale agli esercenti in caso di rapina e, al tempo stesso, un aiuto concreto alle forze dell’ordine. A breve anche la Federazione nazionale dei tabaccai aderirà al progetto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *