Amministrative a L’Aquila, Cialente si ricandida

Detto fatto. Massimo Cialente ha comunicato questo pomeriggio la sua disponibilità a ricandidarsi alla guida del Comune, in un percorso che veda la più ampia partecipazione dei cittadini anche attraverso le primarie. Una mossa prevedibile, lasciata intendere anche oggi ai suoi più stretti collaboratori dopo che ieri, da Roma, era rimbalzata la notizia che il Pd, in persona del segretario nazionale, Pierluigi Bersani, aveva indicato nel deputato, Giovanni Lolli, il candidato ideale per la successione a Cialente. A questo punto, tutto sarà deciso nelle primarie, che dovrebbero tenersi tra dicembre e gennaio. Molto probabilmente ad inizio anno nuovo. Sarà una battaglia, dal momento che gli alleati sono divisi sulla scelta.

L’annuncio della candidatura di Cialente è avvenuto nel corso di una riunione dei dirigenti cittadini del Pd aquilano, alla quale hanno partecipato anche i coordinatori dei circoli territoriali e i segretari regionale, provinciale e comunale Silvio Paolucci, Mario Mazzetti e Francesco Iritale e il deputato Giovanni Lolli.

“Questa è un’ottima notizia per L’Aquila e per gli aquilani” spiega Paolucci, “perché la città ha bisogno di Massimo Cialente, della sua determinazione e della sua affidabilità. Ora si apre una fase di grande partecipazione, con la convocazione dell’assemblea cittadina del Pd e del pieno coinvolgimento delle associazioni, dei movimenti, di tutti coloro che vogliono dare una mano a ricostruire economicamente e socialmente questa città. Le elezioni dell’Aquila saranno l’obiettivo più importante delle prossime elezioni amministrative in Abruzzo e quindi l’intero Partito democratico abruzzese è mobilitato per raggiungere questo obiettivo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *