Forte scossa di terremoto nell’aquilano

La terra è tornata a tremare nell’aquilano. Il movimento tellurico, che si è avuto alle 15:40, è stato di 3.6 di magnitudo, dunque particolare forte. Epicentro nell’area Velino-Sirente tra i comuni di Tornimparte, Lucoli e Scoppito. Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano danni a persone o cose. Secondo quanto si è appreso, nei comuni interessati e nei principali centri della Marsica e dell’Aquilano, alcuni abitanti sono usciti per strada, spaventati. Il terremoto è stato avvertito distintamente anche dai tifosi presenti allo stadio Fattori per assistere a L’Aquila-Catanzaro, di Seconda Divisione. Qualche minuto di apprensione ma la partita è andata avanti regolarmente con i sostenitori che non sono rimasti sulle gradinate.

Un’altra scossa si è registrata alle 17.23 e anche stavolta con epicentro  tra Tornimparte, Lucoli e Scoppito. L’intensità, secondo i rilievi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia è stata di magnitudo 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *