Chieti, inaugurata area attrezzata per lo sgambamento dei cani

“La consegna di quest’area di sgambamento per cani testimonia una volta di più l’ottima capacità di programmazione di questa Amministrazione che, nell’arco di pochi, mesi è riuscita a concludere tutto l’iter burocratico finalizzato a colmare l’ennesima lacuna lasciataci in eredità da chi ci ha preceduto. Desidero, pertanto, rivolgere un ringraziamento all’Assessore alla Progettazione e alla Manutenzione del Verde Pubblico, Alessandro Bevilacqua, perché, con il suo attivismo e con la fattiva collaborazione degli Uffici, è riuscito a rendere operativo un progetto importante per la Città rimasto fermo nei cinque anni che ci hanno preceduti”.

E’ quanto ha affermato il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, che con l’Assessore alla Raccolta Differenziata, Alessandro Bevilacqua, ha inaugurato oggi la prima “Area Attrezzata per lo sgambamento dei cani”, in via Carlo Madonna, a Chieti alta.

“Sono lieto di questa inaugurazione perché in questo modo siamo riusciti a recuperare un’area ubicata in pieno Centro Storico, lasciata colpevolmente per tanto anni nel più completo abbandono, che contribuirà d’ora in avanti a rendere Chieti una Città più fruibile e più vivibile. Da tempo si avvertiva l’esigenza di poter avere a disposizione uno spazio attrezzato dove i proprietari potessero portare i propri amici a quattro zampe in tutta sicurezza. A costoro, però, chiediamo maggior senso civico al fine di evitare che la Città venga imbrattata lungo le strade o in altre zone del territorio Comunale dalle deiezioni canine; tenere pulita la propria città è, infatti, un segno di civiltà. L’ulteriore adempimento che l’Amministrazione Comunale intende realizzare per il mondo animale, sarà quello di realizzare una seconda Area di Sgambamento anche nella parte bassa della Città, e la zona interessata sarà quella di Via Amiterno. E’ in fase di valutazione, inoltre, in sinergia con il Settore Lavori Pubblici, anche la possibilità di realizzare, sul modello di quanto già fatto in altre Città europee, dei camminamenti in sabbia per gli amici a quattro zampe su quei marciapiedi che consentiranno per ampiezza tale intervento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *