Studio del centro meteo de L’Aquila sull’area di Città Sant’Angelo dopo l’incendio di “Terra Verde”

Il Centro di Eccellenza Tecniche di TElerilevamento e Modellistica Numerica per la Previsione di Eventi Meteo Severi dell’Università di L’Aquila, diretto dal professor Guido Visconti, ha realizzato su richiesta dell’ARTA Abruzzo uno studio di modellistica ambientale riferito alla diffusione degli inquinanti in atmosfera sprigionati dall’incendio divampato il 30 ottobre scorso nel sito industriale “Terra Verde” di Città Sant’Angelo. Sulla base della planimetria pubblicata sul sito www.artaabruzzo.it, nella quale sono indicate le differenti percentuali di ricaduta dei fumi prodotti dal rogo, l’ARTA sta proseguendo i controlli di acqua e suolo con interventi più mirati e tempestivi nelle aree maggiormente interessate dal fenomeno. La Direzione dell’ARTA, non disponendo della strumentazione specifica per le verifiche sulle diossine, ha inoltre già preso contatto con altre Agenzie ambientali nazionali per avere supporto tecnico-scientifico nella ricerca e analisi di queste sostanze eventualmente disperse nell’aria. I dati giornalieri delle centraline per il monitoraggio dell’aria di Città Sant’Angelo e Montesilvano sono disponibili sul sito sira.artaabruzzo.it, mentre sul sito www.artaabruzzo.it è consultabile il trend del benzene a Montesilvano e Città Sant’Angelo aggiornato al 7 novembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *