Protesta di Forza Nuova contro i rom davanti al Tribunale di Pescara

Un gruppo di esponenti di Forza Nuova ha attuato un sit in davanti al Tribunale di Pescara per chiedere misure più incisive, a livello giuridico, nei confronti dei rom che delinquono. Hanno anche appeso uno striscione con la scritta. «Droga, violenza, usura. Questa è mafia pura». Tre le richieste di Forza Nuova: l’estensione del reato di associazione per delinquere di stampo mafioso ai rom che si dedicano ad attività illecite; l’intensificazione dei sequestri e la riduzione dei tempi tecnici tra sequestri e confische. «Il nostro – ha detto il coordinatore regionale del movimento, Marco Forconi – non è un problema razziale. Non ce l’abbiamo con tutti i rom. Vogliamo tutelare quelli che lavorano onestamente e che siano puniti quelli che delinquono». Forconi ha annunciato che il prossimo 16 dicembre sarà processato per un reato legato all’ odio razziale: «Se sarà condannato il giorno dopo organizzerò un corteo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *