Danneggiavano auto in sosta: arrestati due tunisini a Pescara

Due tunisini di 31 e 32 anni sono stati arrestati dal personale della squadra volante, a Pescara, perché avrebbero danneggiato due auto in sosta nel parcheggio situato in via Michelangelo. E’ stato un cittadino a segnalare la presenza dei due stranieri che avrebbero danneggiato una Smart e una Fiat Cinquecento. Uno dei due nascondeva nella tasca dei pantaloni un coltello, per cui e’ stato anche denunciato per il reato di possesso ingiustificato di arma. Alla vista degli agenti i tunisini, entrambi ubriachi, hanno reagito con violenza e hanno cercato di colpirli con calci e pugni. Sono accusati di danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *