Niente sigilli al CityModa di Spoltore

Niente sigilli al complesso commerciale CityModa di Santa Teresa di Spoltore. Il Tribunale del Riesame di Pescara ha rigettato il ricorso presentato dalla procura contro la decisione del gip Gianluca Sarandrea che, nelle settimane scorse, aveva detto no al sequestro preventivo della struttura. Secondo il Tribunale del Riesame, non emergerebbero “profili di attuale e concreto pericolo” del complesso.

Secondo l’accusa, sin dalla sua apertura, CityModa sarebbe stata priva di alcune importanti autorizzazioni e agibilità previste dalla legge. Il sequestro è stato chiesto nell’ambito dell’inchiesta sull’Urbanistica e gli accordi di programma al Comune di Spoltore, che ha già portato nel luglio scorso all’arresto dell’ex sindaco Franco Ranghelli, dell’ex presidente del Consiglio regionale, Marino Roselli e dell’ex vice presidente di Ambiente Spa, Luciano Vernamonte. Quello di CityModa rappresenta un filone di tale inchiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *