Discarica della SMI a Taverna Alta, il Tar respinge ricorso del Comune di Ortona

Il Tribunale Amministrativo Regionale per l’Abruzzo sezione staccata di Pescara – Sezione Prima -(Umberto Zuballi, Presidente; Michele Eliantonio, Consigliere; Dino Nazzaro, Consigliere, Estensore), ha respinto in modo definitivo il ricorso proposto autonomamente dal Comune di Ortona, rappresentato e difeso dall’avv. Peppino Polidori, contro la Regione Abruzzo, rappresentata e difesa dall’Avvocatura Distrettuale de L’Aquila e nei confronti di Società Meridionale Inerti, rappresentata e difesa dagli avv. Sandro Pelillo ed Angelo Raffaele Pelillo, per l’annullamento del provvedimento di rilascio con cui il responsabile della direzione Protezione Civile e Ambiente della Regione Abruzzo, ha autorizzato la SMI all’adeguamento del proprio impianto di smaltimento rifiuti pericolosi ubicato in località TavernaAlta, di Ortona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *