Tre giovani di Vasto segnalati alla Procura de L’Aquila per lesioni personali. A Teramo tre studenti denunciati per rissa

Gli agenti del commissariato di Vasto hanno denunciato un giovane di 19 anni, di nazionalità tedesca, con l’accusa di lesioni personali, mentre altri due, minorenni, sono stati segnalati alla procura presso il Tribunale dei Minori della’Aquila. I fatti, secondo la ricostruzione della polizia, sarebbero avvenuti un mese fa in una strada di Vasto: due fratelli di origine albanese di 13 e 16 anni camminavano in una via del centro quando uno dei due, inavvertitamente, avrebbe urtato un altro ragazzo. Quest’ultimo, contrariato, in compagnia di due amici avrebbe raggiunto poco dopo i fratelli, aggredendoli con un casco e una spranga di ferro lunga quasi un metro. I ragazzini aggrediti hanno poi dovuto fare ricorso alle cure dei medici dell’ospedale di Vasto e giudicati guaribili in 8 e 5 giorni.

Quattro studenti teramani di età compresa tra i 19 ed i 21 anni, tre residenti a Sant’Egidio alla Vibrata ed uno a Civitella del Tronto, sono stati denunciati dai carabinieri della stazione di Sant’Egidio alla Vibrata per rissa. Il quartetto che si era radunato al Parco della Musica a Sant’Egidio, dopo un acceso diverbio sono passati alle mani. Per futili motivi sono volati calci e pugni davanti agli occhi spauriti delle persone presenti. I carabinieri li hanno identificati e denunciati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *