Violenza sessuale e maltrattamenti alla moglie, i carabinieri di Ortona arrestato operaio

Violenza sessuale e maltrattamenti in  famiglia nei confronti della moglie. Con queste accuse i carabinieri della Compagnia di Ortona hanno tratto in arresto un operaio 30enne, con precedenti di polizia, in esecuzione di ordinanza di applicazione della misura della custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Vasto, Anna Rosa Capuozzo, su richiesta del sostituto procuratore Giancarlo Ciani. fronti della moglie convivente. L’operaio, in base agli elementi raccolti dagli inquirenti, avrebbe avuto in più circostanze un atteggiamento violento, vessatorio e lesivo della dignità della moglie. Non solo. L’uomo avrebbe somministrato vari tipi di farmaci ala donna per procurarle un totale stato di incapacità psicofisica e costringerla a subire rapporti sessuali completi contro la sua volontà. L’arrestato, assolte le formalità di rito, e’ stato associato presso la Casa Circondariale di Vasto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *