Al Rally Dakar due piloti aquilani

– Un equipaggio aquilano al Rally Dakar, il più famoso del mondo. I fratelli Silvio e Tito Totani, molto conosciuti nelle competizioni rally raid e già presenti in passato alla Dakar, saranno infatti al via dell’edizione numero 34 che partirà il prossimo 1° gennaio in Argentina.

In particolare, i due piloti aquilani, che proprio oggi partono per il Sud America, saranno alla guida del T2 Pajero Station Wagon Mitsubishi, già testato con ottimi risultati in occasione di un’altra classica, la Baja España-Aragon, e affronteranno gli ardui terreni argentini, cileni e peruviani in cui si snoda il percorso 2012.

“La sensazione è sempre quella, di vivere un sogno – afferma Tito Totani – Si parte per una gara a livello mondiale con tutto il pathos che ne deriva. Sappiamo come funziona la Dakar perché l’abbiamo già fatta, anche se questa è la prima volta che facciamo equipaggio insieme ed è la prima volta con la macchina, dopo aver gareggiato con i camion”.

I due aquilani gareggeranno con un fuoristrada del gruppo T2, quello delle vetture di serie. “Il nostro obiettivo – prosegue Totani – è quello di arrivare in fondo e centrare un buon risultato nella nostra categoria. L’avversario più pericoloso è infatti la lunghezza del percorso, il dover ‘tenere’ la gara sia fisicamente, perché è una bella prova, sia di testa, perché è molto lunga e strategica”.

“In particolare – aggiunge il pilota aquilano – l’aspetto mentale è fondamentale. Ci vogliono preparazione, calma ed esperienza. Le gare le facciamo da una vita perciò non ci è servito un allenamento mentale particolare, quello fisico invece sì, e tanto. Poi, ci vorrà anche un po’ di fortuna”.

Curiosità e interesse anche per il tragitto di gara. “Un percorso diverso – spiega Totani – si arriva fino in Perù, c’è molta più sabbia e passaggi che nessuno conosce. Per non parlare del deserto di Atacama, tra i più insidiosi al mondo, anche perché in altitudine, sulle Ande. Lì le dune sono montagne”.

Lo start è sempre più vicino e veicoli e piloti sono pronti per affrontare la grande sfida. I fratelli Totani faranno parte del team RalliArt Off Road Italy, la formazione italiana più numerosa sul nastro di partenza. La squadra italiana Mitsubishi, infatti, parteciperà al raid sudamericano con nove mezzi e 20 persone.

Le caratteristiche della corsa promettono una gara ricca di emozioni: in 14 giorni, più di 9 mila chilometri da percorrere e un totale di 680 veicoli presenti.

Lo start è previsto da Mar de Plata, in Argentina, per concludersi il 16 gennaio a Lima, in Perù, passando per la costa del Cile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *