Agricoltore vittima di un incidente sul lavoro a Santa Maria Imbaro

Grave incidente sul lavoro in una serra in località Fattore di Santa Maria Imbaro. Un agricoltore di 48 anni, Antonio Pasquini, è rimasto gravemente ferito mentre spargeva fertilizzante . Probabilmente l’uomo è sceso dal mezzo agricolo a causa di un problema al macchinario e nel tentativo di rimuovere quel che ostruiva le pale adibite e cospargere il letame ha spinto con un piede. Una decisione fatale: il pantalone della tuta da lavoro gli è stati agganciata e la gamba è finita tra gli ingranaggi. Per fortuna il motore del trattore, lasciato acceso, era al minimo e per lo sforzo subito dallo spargiletame si è bloccato.  Gravi le ferite riportate. Le urla di soccorso e di dolore del Fattore sono state sentite dai suoi familiari, che abitano a poca distanza. Per liberarlo è dovuta intervenire una squadra dei vigili del fuoco di Lanciano. Sul posto un’ambulanza del 118 e i carabinieri di Fossacesia per i rilievi del caso (vedi foto in alto a sinistra). L’agricoltore è stato trasportato in elisoccorso all’ospedale di Pescara per le ferite riportate all’arto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *