Investito sulle strisce pedonali muore poco dopo in ospedale

Un uomo di 68 anni, Armando Evangelista, di Torrevecchia Teatina, è morto questa mattina all’ospedale di Pescara, a seguito di un investimento. Stava attraversando le strisce pedonali con la moglie quando è stato travolto da una Mercedes Classe A ed è deceduto dopo l’arrivo all’ospedale. In gravissime condizioni anche la donna, Carmen Maimon Nunut, nata in Spagna, di 54 anni, anche lei residente a Torrevecchia. In base alle prime informazioni fornite dalla polizia municipale, che si sta occupando dei rilievi, ad investire i coniugi è stata, appunto, una Mercedes Classe A che transitava in via Nazionale Adriatica Sud (in direzione Nord-Sud) e si sarebbe immessa sulla rotatoria di via Celommi: all’incrocio con Strada provinciale San Silvestro, sulle strisce pedonali, l’auto avrebbe preso in pieno moglie e marito. L’urto è stato violentissimo. Il veicolo ha riportato danni ingenti. I feriti sono stati soccorsi dal 118 e portati in ospedale, dove l’uomo è morto poco dopo. L’auto era condotta da un uomo di Pozzuoli di 42 anni, un informatore medico scientifico, che la polizia municipale ha sottoposto a alcoltest.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *