Col tirapugni all’Adriatico, arrestato supporter biancazzurro

Un giovane supporter del Pescara calcio, entrato ieri sera nello stadio armato di un tirapugni, è stato arrestato dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile dei Carabinieri pochi minuti prima del fischio d’inizio dell’incontro tra le compagini di Pescara ed Hellas Verona. Si tratta di G. A., 22 anni, di Spoltore. È stato sorpreso mentre accedeva alle gradinate della curva Nord. Al momento del controllo ha provato a giustificarsi con i militari dicendo loro che il tirapugni gli era stato dato in precedenza da un amico e che gli era accidentalmente rimasto nelle tasche del giaccone. Nel mese di novembre il giovane era stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le generalità. Al termine del giudizio direttissimo di stamani è stato condannato a quattro mesi di reclusione ed a pagare una multa di mille euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *