La Fiom ‘intima’ alla Sevel di riconoscere le RSA del sindacato

La segreteria della Fiom Cgil ha inviato una lettera alla Sevel nella quale “ribadisce, il nostro diritto, ai sensi delle leggi vigenti e dei principi che reggono l’ordinamento, a nominare RSA all’interno dell’Unità produttiva della Vostra Società SEVEL sita in Atessa, con ogni conseguente prerogativa, tutela e facoltà. Vi intimiamo a voler riconoscere le RSA da noi nominate, che sono: Teti Ntonio, Di Tonno Antonio, Aita Gabriele, Cimini Antonio, D’ortona Giuseppe, Peco Nicolino, Giangiordano Giammario, Ferrante Roberto, Tortella Francesco, Desiati Sergio, Di Loreto Donatello, Del Monaco Diego, La Viola Massimo, Collini Enzo.   In caso contrario – si legge nella nota -, saremo costretti a dar mandato ai nostri legali per la tutela dei diritti della nostra Organizzazione e di tutti i nostri iscritti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *