Risoluzione bipartisan del Consiglio regionale per la salvaguardia dei tribunali abruzzesi

Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità una risoluzione bipartisan che impegna il presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, a salvaguardare i Tribunali minori della Regione, cioè quelli di Avezzano, Sulmona, Vasto e Lanciano. In particolare, la risoluzione impegna il presidente «ad operare presso il Governo nazionale per salvaguardare i Tribunali minori della Regione, Avezzano, Sulmona, Vasto e Lanciano, e comunque – si legge nel documento – il Tribunale di Avezzano, che per parametri tecnici, coerenti con la legge delega n.148/2011, risulta essere il terzo tribunale della regione, e quindi conforme con quanto previsto dalla stessa legge, ed è presidio di giustizia di riferimento per l’intera regione». «La manovra finanziaria dello scorso mese di agosto 2011, contenente disposizioni per i tagli della spesa pubblica – scrivono i consiglieri firmatari nella risoluzione -, ha previsto che il Governo entro un anno emani un decreto legislativo per il riordino e la riorganizzazione delle circoscrizioni giudiziarie. Pertanto, sull’errato presupposto di risparmiare sui costi pubblici ed incrementare l’efficienza del sistema Giustizia, il Parlamento ha stabilito in tal modo, in maniera del tutto superficiale e frettolosa, una drastica riduzione dei Tribunali sub-provinciali”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *