L’Aquila lascia lontano il Perugia. Risultati e classifiche di Lega Pro, D ed Eccellenza

Non c’era solo L’Aquila-Arzanese ma pure Paganese-Perugia. Confronti che hanno fatto della  giornata del Girone B di Seconda Divisione una domenica fondamentale.

Le ambizioni più grandi si coltivavano al Fattori: i rossoblù guardavano agli umbri da vicino. Cinque punti, in questo momento della stagione, si sarebbero potuti accorciare notevolmente conoscendo la forza della Paganese in casa. La voglia di fare bene si è notata sin dalle prime battute al Fadini, con L’Aquila che con Carcione ha chiamato in causa la difesa dell’Arzanese. Sono le avvisaglie del gol, che arriva al 7’. Fa tutto da solo Umberto Improta, che prende palla, s’invola verso la parte avversaria e in corsa, da una quindicina di metri, lascia partire un rasoterra che va a smorzarsi nell’angolo dove non può arrivare Fiory. I rossoblu insistono e fanno bene perché non lasciano rifiatare l’Arzanese, che cade una seconda volta. Stavolta l’autore del raddoppio è Marco Capparella, al 16’pt., che liberatosi di un avversario, lascia partire un forte tiro di sinistro, che toccato da Nocerino, assume una traiettoria imparabile per Fiory. Sembra facile per L’Aquila, ma non è così. L’Arzanese c’è e lo dimostra. Andrea Testa, sbaglia l’uscita e Incoronato accorcia. Nella seconda frazione gli uomini di Ianni si complicano la situazione con l’espulsione di Ruggero, che fa venire meno un uomo importante in difesa e Incoronato trova così di nuovo la porta, pareggiando. Per i rossoblù è stato tutto più difficile e l’occasione di farsi sotto al Perugia, che ha impattato a Pagani, è sfumata.

E’ stata la solita giornata per i giallorossi tra le consuete assenze tra infortunati e squalificati, gli impegni di campionato e i problemi societari. De Patre ci è abituato. Tanto più che al Fadini è arrivato il Fano, squadra che era partita con altre ambizioni e per questo si è attrezzata al meglio. Bene la prima parte della gara, ma poi i marchigiani hanno insistito ed hanno trovato il gol dapprima con Cazzola, libero in area di segnare il vantaggio e il raddoppio con Bartolini, appena entrato, su calcio di rigore.

Per il Celano nulla da fare a Gavorrano. I Marsicani hanno resistito finché hanno potuto, ma alla fine hanno dovuto cedere ai padroni di casa.

Seconda Divisione – Girone B – 25^ Giornata – Aprilia-Milazzo 2-2; A. Normanna-Campobasso 2-1; Catanzaro-Ebolitana 1-0; Gavorrano-Celano 2-0, 27’pt, 25st. rig Fioretti (G); Giulianova-Fano Alma J. 0-2, 26’st. Cazzola (F), 41st. rig. Bartolini (F); L’Aquila-Arzanese 2-2, 9’pt. Improta (LA), 16’pt. Capparella (LA), 43’pt. 20st. Incoronato (A); Melfi-Vibonese 1-1; Neapolis-Isola Liri 2-0; Paganese-Perugia 0-0; V. Lamezia-Fondi 1-0. Ha riposato il Chieti

Classifica – Perugia 54; L’Aquila 48; Vigor Lamezia 47; Catanzaro 46; Paganese 42;  Gavorrano 38; Chieti, Arzanese, Aversa Normanna (-1)  35; Aprilia 33; Giulianova 29; Fano Alma J. (-5) 27; Campobasso (-2), Neapolis 26; Fondi 25; Milazzo 24; Ebolitana (-1), Vibonese 23; Isola Liri (-2) 18; Melfi ( -4 ) 17; Celano Olimpia 13.

 

Interregionale-Girone F- 21^ Giornata- Ancona-Santegidiese 2-1, 10’ Ambrosini (A), Iommarini (SE), Santoni (A); Atessa Val Di Sangro-O. Agnonese 2-1,  Mainella (AVS), D’Angelo (AVS), Keità (OA); A. Trivento-Real Rimini 5-0; Isernia-Civitanovese 2-0; Luco Canistro-Miglianico 2-0, Berardi (LC), Pedalino (LC) ; Recanatese-San Nicolò 0-0; Riccione-Sambenedettese 1-2; Teramo-Renato Curi Angolana 4-0, Bucchi 2 gol (T), Laboragine  rig (T), Masini (T); Vis Pesaro-Jesina 1-2

Classifica: Teramo 51; Samb 47; Civitanovese 43; Ancona 42; Isernia 34; A. Trivento 32; San Nicolò 31; Vis Pesaro, Recanatese 28; Jesina 27; Agnonese 26; Atessa Vds 25; Riccione 24; Santegidiese 21; RC Angolana, Luco Canistro 17; Miglianico 16; Real Rimini 4

Eccellenza Abruzzo – 23^ Giornata – Capistrello-Vasto Marina 0-1; Castel Di Sangro-Mosciano 1-0; Cologna Paese-Francavilla 0-2; Guardiagrele-Rosetana 0-0; Martinsicuro-Amiternina 1-3; Montorio-Casalincontrada 2-0; San Salvo-Pineto 1-1; Spal Lanciano-Alba Adriatica 0-5; Sporting Tollo-Sulmona 0-1

Classifica – Amiternina 53; Francavilla 48; Montorio 47; Sulmona 44; Alba Adriatica 38; Tullum 34, Vasto Marina 34; Pineto 31; Cologna Paese 30; Capistrello, Casalincontrada 29; Rosetana 24; Mosciano, San Salvo 22; Guardiagrele 18; Castel di Sangro 17; Martinsicuro 14; Spal Lanciano 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *