Quel fenomeno di Vincenzo Sarno alla corte di Carmine Gauteri

La storia di Vincenzo Sarno, centrocampista di 167 centimetri, napoletano di nascita. Di lui si parlò come di un autentico fenomeno quando aveva appena 11 anni. Un estro che non sfuggì alle telecamere di Porta a Porta (vedi filmato) di Bruno Vespa. Quella sera fu ospite insieme a tanti campioni: da Mancini a Batistuta. Oggi Sarno è alla Virtus, smanioso di dimostrare d’essere davvero un campione. A 24 anni , si di lui si scommette ancora. L’esperienza non manca. Basta scorrere il curriculum: dal 2005 al 2008 alla Sangiovannese, con una breve parentesi a Gulianova dal gennaio 2007 (14 presenze, nessuna rete). In Toscana ha collezionato 37 presenze e un solo gol all’attivo. Poi al Brescia, in serie B, nell’estate nel gennaio del 2008: 2 presenze e nessun gol: a ottobre di quell’anno al Potenza: 22 presenze e un gol. Nella stagione 2009-2010 in C1è alla Pro Patria, stavolta in C2 dove confeziona 13 presenze e 4 reti. Dal gennaio 2011 il salto di nuovo in serie B, stavolta alla Reggina: 7 presenze e nessun gol. Poche reti ma tanti assist partono dai suoi piedi, un giocatore che potrebbe rivelarsi importante per il 4-3-3 di Carmine Gauteri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *