All’Oasi di Serranella Corso di birdwatching

Il WWF Italia come ogni anno festeggia la Giornata Internazionale dedicata alle Zone Umide, per ricordare la stipula della Convenzione di Ramsar, che a partire dal 1971 riconobbe finalmente l’importanza ambientale e il ruolo ecologico di questi habitat,.

Nelle Oasi WWF in tutta Italia ci saranno attività e sarà possibile avvicinarsi e conoscere meglio questi veri e propri scrigni di biodiversità.

Presso il Centro Visite dell’OASI WWF “Lago di Serranella”, in Località Brecciaio di Sant’Eusanio del Sangro, domenica prossima, 5 febbraio, dalle ore 15, oltre alla visita gratuita, ci sarà il primo incontro del Corso di birdwatching, a cura di Federico Artizzu, della Stazione Ornitologica Abruzzese (SOA) ONLUS.

“Obiettivo della giornata – afferma Andrea Natale, Referente locale dello IAAP-WWF – è informare e sensibilizzare sull’importanza delle zone umide anche attraverso la conoscenza del patrimonio di biodiversità, in particolare qui a Serranella sugli uccelli, coinvolgendo direttamente in prima persona chi verrà. Il Lago è un nodo importantissimo della rete ecologica provinciale e regionale – continua Natale – una delle rare zone di sosta per l’avifauna durante la migrazione, come confermato dai dati dell’ultimo censimento IWC diramati ieri dalla SOA”.

“Il birdwatching è un attività a alla portata di tutti, che si svolge all’aria aperta e, solitamente, in ambienti di particolare bellezza naturalistica – aggiunge Federico Artizzu, della SOA – Insieme al WWF organizziamo questa serie di incontri, per far “conoscere e riconoscere” la grande biodiversità ornitologica d’Abruzzo. Il Lago di Serranella è un vero paradiso per birdwatcher e appassionati di fotografia naturalistica – rileva Artizzu – la check list dell’Oasi annovera circa 220 specie di uccelli di cui oltre 70 nidificanti, sicuramente è una buona palestra per avvicinarsi a questo meraviglioso mondo”.

In caso di neve l’incontro sarà rimandato alla domenica successiva 12 febbraio. Il secondo incontro si terrà il 15 aprile prossimo sempre presso il Centro Visite della Riserva in Località Brecciaio.

La partecipazione al Corso è gratuita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *